Home / BLOG / SPARONE. Alla ricerca di Re Arduino
Rocca di Re Arduino, Sparone

SPARONE. Alla ricerca di Re Arduino

Fare turismo. Più facile dirlo che metterlo in pratica. Ci vuole la materia prima, castelli, fortezze, centri storici, paesaggi, laghi e montagne. Ci vogliono forti investimenti in cartellonistica, percorsi, strade. Infine tutt’intorno c’è la necessità che cresca l’accoglienza, voglia di ricevere, di dare e di avere, di senso del patrimonio artistico che si ha quando ci si convince che non c’è un altro posto bello così in tutto il mondo.

Sei arrivato fin qui

Oramai un numero sempre più grande di cittadini si informa attraverso la rete, senza dover pagare nulla. La verità è che fare informazione e farla bene, essere liberi e indipendenti, ha un costo e non sempre della “rete” ci si può fidare. Se ci leggi e ti piace quello che noi scriviamo puoi aiutarci a continuare a fare il nostro lavoro per il prezzo di un caffè alla settimana. E se credi che l’informazioni sia anche uno strumento di libertà puoi aiutarci come “sostenitore” abbonandoti a “La Voce Più”.

Infinitamente grazie,
Liborio La Mattina
Direttore Responsabile La Voce

Blogger: Liborio La Mattina

Liborio La Mattina
Nun Te Reggae Più

Leggi anche

IVREA. Ambiente: Tlp, Ivrea verso futuro a emissioni zero

“La Regione intende valorizzare la proposta che prevede per tutto l’eporediese un futuro sostenibile a …

IVREA. La vertenza appalti pulizia poste finisce in tribunale

Nel giorno in cui scendono in piazza i circa cento lavoratori sardi della Manitelidea spa, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *