Home / Torino e Provincia / Brandizzo / BRANDIZZO. Addio a Emanuele Biroli, un ragazzo dal cuore d’oro

BRANDIZZO. Addio a Emanuele Biroli, un ragazzo dal cuore d’oro

La notizia della sua scomparsa ha iniziato a diffondersi domenica, tra l’incredulità di tutti. Nessuno poteva credere che Manuel non ci fosse più.

A colpirlo è stata una malattia fulminea, devastante, dal nome quasi impronunciabile, diagnosticata a fine settembre. “Non sembrava così grave – raccontano i familiari – poi, giovedì, la sua situazione è precipitata”.

La corsa all’ospedale Molinette di Torino non è valsa a salvargli la vita.

La sua battaglia è terminata domenica, circondato dall’amore di sua mamma, Giuliana, del papà, Raffaele e della sorella Chiara.

Manuel aveva 45 anni compiuto il 18 aprile scorso.

Appena 5 mesi aveva assaporato la felicità più grande: quella di diventare padre di un bellissimo bimbo, Gael.

Impossibile farsi una ragione di una scomparsa del genere”  commentano gli amici più cari che fino a qualche giorno fa con lui ridevano e scherzavano come sempre.

Manuel, di amici, ne aveva davvero tanti.

Dal carattere allegro e socievole, tutti lo ricordano per il suo grande cuore.

Era un educatore e aveva scelto di lavorare con i ragazzi disabili in una comunità sulla collina chivassese.

Una scelta, quella di stare dalla parte dei più deboli, maturata dopo un percorso di studi iniziato tra i banchi del Liceo Classico, studiando i grandi classici e ascoltando Guccini, il suo cantautore preferito.

La sua passione erano gli animali, i cavalli soprattutto.

Da giovane, Emanuel aveva anche vestito i panni di cavaliere del Carnevale brandizzese. Era il 1994 e la Corte era quella della Bela Cossottera Doriana Merlo e del Gran Giardiniere Fabrizio Acchidda.

Tutti lo ricordano come un ragazzo dal cuore d’oro, sempre sorridente, gentile educato.

Abitava a Brandizzo, in pieno centro, accanto alla chiesa Parrocchiale.

Commenti

Blogger: Maria Di Poppa

Maria Di Poppa
Letteralmente

Leggi anche

NOLE. Due nuovi agenti per la Polizia Municipale

È salito da 3 a 5 il numero degli agenti della Polizia Municipale, guidata dal …

NOLE. Dopo lunghe indagini arrestato il piromane di Nole

Nel giugno scorso un’Audi A6, regolarmente parcheggiata in via Garibaldi a Nole, venne distrutta dalle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *