Home / Dai Comuni / PAVONE. Campo sportivo, "un regalo"

PAVONE. Campo sportivo, "un regalo"

La determina, con cui viene concessa la gestione del campo sportivo comunale, è “un vero e proprio regalo”. Così lo definisce il capogruppo della minoranza Giuseppe Andriolo.
Parlano i termini dell’affidamento, all’A.s.d. Amici del Calcio, con sede in Strambino, presieduta da Valerio Negri, che ha presentato l’11 febbraio scorso l’unica domanda pervenuta in seguito alla pubblicazione del bando. L’associazione dovrà corrispondere un canone annuo irrisorio, praticamente simbolico, di 110 euro. Viceversa sarà il comune a mettere delle risorse in campo: infatti, sempre secondo i termini del bando, a fronte di un investimento inserito nell’offerta, l’ente potrà riconoscere un contributo annuale pari al 10 per cento della somma investita per tutta la durata della convenzione, contributo che comunque non potrà superare la cifra di 5.500 euro annui.
Un accordo dunque molto vantaggioso per l’aggiudicatario, che dovrebbe aiutare a risollevare le condizioni dell’area sportiva, da sempre spina nel fianco, dai mega progetti, andati a rotoli, cominciati sotto l’amministrazione Catozzi, di un mega centro aggregativo con tanto di salone pluriuso e attività ristorative… Quei voli pindarici hanno lasciato invece una struttura che va rimessa in sesto e per la quale, in questi anni, si sono succedute varie idee e varie gestioni.
Eppure, secondo la minoranza, l’emergenza non giustifica un regalo di questo genere. “110 euro di canone di concessione – commenta Pino Andriolo – si giustificherebbero solo e forse in assenza di un contributo del comune che in 10 anni giunge a 55 mila euro. Non posso prevedere quanto costi esattamente un impianto di calcetto ma potremmo ipotizzare che 55 mila euro possano risultare il 60 per cento del costo. I pavonesi pagano il campo di calcetto che costerà loro anche quando sarà utilizzato”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

IVREA. Città in lutto per la morte di David Olivetti

E’ morto oggi David Olivetti, 79 anni, figlio di Dino e nipote dell’ingegner Adriano. «E’ …

CHIVASSO. Furgone in fiamme in via Ivrea

Furgone in fiamme, questa sera verso le 18,30, in via Ivrea a Chivasso, nei pressi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *