Home / Dai Comuni / Piro di Borgofranco: oggi incontro in Provincia
dora baltea (foto d'archivio)

Piro di Borgofranco: oggi incontro in Provincia

Incontro in Provincia sul Pirogassificatore di Borgofranco. Si terrà oggi, lunedì 14 settembre. E’ stato convocato in seguito alla richiesta presentata dai Comuni di Settimo Vittone (portavocce), Andrate, Carema, Chiaverano, Nomaglio, Montalto Dora, Quassolo, Quincinetto, su sollecito inviato giù nel mese di agosto dal Comitato Dora Baltea che Respira e di Legambiente.

La richiesta congiunta di incontro con Arpa e Provincia è finalizzata a “definire la tipologia e la modalità di acquisizione delle informazioni circa lo svolgimento della sperimentazione, pianificandone i contenuti e le scadenze temporali, con l’obiettivo di garantire la trasparenza delle attività svolte”.

“Come da accordi intercorsi ho chiamato la segreteria dell’Assessore all’ambiente, ringraziando per la convocazione e comunicando la nostra partecipazione – fa sapere con una nota scritta il Sindaco di Settimo Vittone Sabrina Noro -. Ho inoltre precisato che la nostra delegazione comprenderà i Sindaci dei Comuni convocati, (ad eccezione di Chiaverano per indisponibilità e comunque rappresentato dagli altri Sindaci) ed alcuni membri del Comitato Dora Baltea che Respira nelle persone della dott.ssa Ierace e del sig. Perfetti, oltre al dott. Perna  di Legambiente. Il responsabile della segreteria, sig. Sulla, ha confermato data ed ora dell’incontro, in quanto anche l’Arpa ha comunicato la disponibilità della dott.ssa Pannocchia e dell’ing. Lorenzoni. Pertanto l’appuntamento è per lunedì, presso la sede della Provincia”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

CHIVASSO. “Letture a Palazzo Estate”: l’“Unitre” riparte con le presentazioni dei libri

Un mese di luglio all’insegna della letteratura… questo sarà, infatti, un mese che vedrà la …

CERESOLE. Il Soccorso Alpino salva due escursionisti

I volontari della squadra di Ceresole Reale del Soccorso alpino sono intervenuti per il recupero …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *