Redazione

di: Redazione

Home / Piemonte / VERBANIA. Condannato per stalking, ora deve rispondere di omicidio

VERBANIA. Condannato per stalking, ora deve rispondere di omicidio

Omar Piccoli, 24 anni, residente nel Cusio, è stato condannato a 1 anno e 10 mesi dal tribunale di Verbania per stalking nei confronti della sua ex. Una condanna legata a quanto avvenne il 10 maggio a Nonio (VCO) quando, nel corso del litigio, trovò la morte Marino Gallarotti, 74 anni, che era intervenuto in difesa della ragazza. La storia era iniziata con messaggini minacciosi e appostamenti vicino a casa di lei.
Poi la lite tra i due in auto, quando Piccoli minacciò di buttarla in un dirupo. La ragazza riuscì a scendere dall’auto cercando rifugio in un negozio di alimentari di Nonio: lui la raggiunse e la colpì. E’ in quel momento che intervenne il pensionato che pure finì a terra violentemente, pare colpito con un pugno dal giovane. I Carabinieri di Omegna furono avvisati solo la sera dall’ospedale Maggiore di Novara dove Gallarotti era giunto con l’elisoccorso: il pensionato morì il 28 settembre. Per la morte del settantaquattrenne, la Procura, con il pm Gianluca Periani, ha formulato l’accusa di omicidio preterintenzionale.

Commenti

Leggi anche

Francesco Balocco

TORINO. Ferrovie: Balocco, tavolo su stop Frecciabianca Torino-Lecce

L’assessore ai Trasporti del Piemonte, Francesco Balocco, ha chiesto un tavolo con Trenitalia dopo la …

VERBANIA. Evade dai domiciliari, è la decima volta in due anni

Quattro arresti e dieci denunce in due anni: tutte per evasione dai domiciliari. Si tratta …