di: Redazione

Home / Italia / TORINO. Mercato auto Italia, a novembre vendite ancora in calo

TORINO. Mercato auto Italia, a novembre vendite ancora in calo

Frena ancora il mercato dell’auto in Italia. Per il terzo mese consecutivo le immatricolazioni hanno registrato una contrazione, anche se minore rispetto a quelle di settembre e ottobre: secondo i dati del Ministero dei Trasporti, le vetture vendute a novembre sono state il 6,3% in meno. Colpa del quadro economico generale e dei nuovi standard per la misurazione delle emissioni, che fa crollare i diesel (-25,6%).
Per Fca, invece, la flessione è del 9,8%, con l’azienda che sostiene di privilegiare canali di vendita “più remunerativi”,                 ovvero privati, flotte e noleggio a lungo termine.
Da inizio anno le immatricolazioni sono state un milione e 785mila, il 3,5% in meno rispetto a un anno fa, dato che allontana per il 2018 il traguardo dei due milioni di auto vendute in Italia nel corso dell’anno. “E’ comprensibile, anche in vista del sempre più probabile inizio di una nuova recessione, che i potenziali acquirenti tendano a tirare i remi in barca”, commenta il Centro Studi Promotor di Gianprimo Quagliano, ricordando il rallentamento dell’economia e il calo dell’indice dei consumatori.
Quagliano definisce “molto opportuna” l’adozione di nuovi incentivi alla rottamazione da parte del governo. A costo zero, “sulla falsariga dei primi incentivi alla rottamazione – è la sua proposta – che furono in vigore nel 1997 e ottennero ottimi risultati senza oneri per lo Stato, dato che l’aumento del gettito Iva e delle tasse di immatricolazioni sulle auto vendute in più coprì completamente il costo dell’erogazione del bonus”.
In questo contesto, calano anche i brand del lusso, come Audi, Bmw e Mercedes, anche se in misura minore, mentre fanno bene Volkswagen (+11,8%) e Peugeot (+3,4%), mentre Renault perde oltre il 30% delle vendite. Fca si consola con Jeep, che cresce di oltre il 30% e con il podio tutto suo delle tre vetture più vendute, Fiat Panda, Lancia Ypsilon e Jeep Renegade. “Abbiamo ottenuto, nel mercato delle vendite ai privati, una quota maggiore di 1,5 punti percentuali rispetto allo scorso mese, e di 2,4 punti percentuali rispetto allo stesso mese dell’anno precedente”, sottolinea Pietro Gorlier, Chief Operating Officer per la Regione Emea. Fiat Panda e 500, Lancia Ypsilon, Fiat 500X e Jeep Compass sono leader dei rispettivi segmenti, mentre Alfa Romeo mantiene stabile negli undici mesi la sua quota di mercato.

Commenti

Leggi anche

ROMA. I vice premier fanno a gara per soddisfare gli imprenditori

La competizione tra i due vicepremier, Luigi Di Maio e Matteo Salvini, giocata a colpi …

ROMA. Con il Natale tornano i pranzi degli chef in carcere

Torna anche quest’anno, per la quibta Edizione, “L’ALTrA Cucina… per un Pranzo d’amore”, l’iniziativa avviata …