Mattia Aimola

Senza peli sulla penna di: Mattia Aimola

Home / BLOG / SETTIMO TORINESE. “Quando c’era lui, caro lei!”

SETTIMO TORINESE. “Quando c’era lui, caro lei!”

“Quando c’era (lui) Aldo Corgiat la città era meglio”.  Parole e musica di Domenico Giraulo, esponente settimese di CasaPound. Insomma, tutto ci si poteva aspettare meno che uno dei movimenti di ispirazione neofascista potesse rimpiangere l’ex primo cittadino. Per capire i motivi occorrerebbe bussare alla porta del sindaco Puppo. “Da quando c’è Puppo - continua Giraulo - c’è stata una vera e propria decadenza, c’è degrado, sporcizia in giro. Prima, almeno dal punto di vista estetico, mi sembrava che le cose andassero meglio”.

Sei arrivato fin qui

Oramai un numero sempre più grande di cittadini si informa attraverso la rete, senza dover pagare nulla. La verità è che fare informazione e farla bene, essere liberi e indipendenti, ha un costo e non sempre della “rete” ci si può fidare. Se ci leggi e ti piace quello che noi scriviamo puoi aiutarci a continuare a fare il nostro lavoro per il prezzo di un caffè alla settimana. E se credi che l’informazioni sia anche uno strumento di libertà puoi aiutarci come “sostenitore” abbonandoti a “La Voce Più”.

Infinitamente grazie,
Liborio La Mattina
Direttore Responsabile La Voce

Leggi anche

GRAN PARADISO. Ecco la nuova pista della Croce del Faggio

Croce del faggio è la nuova pista inaugurata a fine agosto, in occasione della messa …

CIRIÈ. Bufera nel mondo del calcio, gli Ultras Esperanzini alzano la voce

È bufera nel mondo del calcio ciriacese. Nei giorni scorsi gli Ultras Esperanzini 1973 hanno diramato …