Home / BLOG / SETTIMO TORINESE. Addio a Giovanni Bianco: docente Unitre, pittore e autore teatrale di grande talento

SETTIMO TORINESE. Addio a Giovanni Bianco: docente Unitre, pittore e autore teatrale di grande talento

Giovanni Bianco ci ha lasciato. Aveva 84 anni. E’ mancato il giorno di Natale. Elegante e colto, era uno dei simboli della settimesità più brillante: laureato in farmacia e biologia, era un pittore di talento ed uno scrittore molto apprezzato. Era un docente molto apprezzato ed un accanito sostenitore delle attività dell’Unitre di Settimo. “Artista dotato e versatile, Giovanni Bianco illustrò settimanalmente le oltre cinquanta puntate della rubrica sui mestieri e le attività della tradizione che negli anni Novanta dello scorso secolo curavo per “La Nuova”. - ricorda il nostro storico Silvio Bertotto - . In seguito, schizzi a matita e bozzetti a tempera furono utilizzati per illustrare il mio libro “Lavorare a Settimo”, edito dalla Biblioteca civica nel 1997 e presentato quell’anno dal professor Piercarlo Grimaldi, allora docente d’Antropologia presso l’Università di Torino.

Sei arrivato fin qui

Oramai un numero sempre più grande di cittadini si informa attraverso la rete, senza dover pagare nulla. La verità è che fare informazione e farla bene, essere liberi e indipendenti, ha un costo e non sempre della “rete” ci si può fidare. Se ci leggi e ti piace quello che noi scriviamo puoi aiutarci a continuare a fare il nostro lavoro per il prezzo di un caffè alla settimana. E se credi che l’informazioni sia anche uno strumento di libertà puoi aiutarci come “sostenitore” abbonandoti a “La Voce Più”.

Infinitamente grazie,
Liborio La Mattina
Direttore Responsabile La Voce

Blogger: Sandro Venturini

Sandro Venturini
La chimica delle parole

Leggi anche

VENARIA. Falcone si dimette oggi?

Il sindaco cinquestelle Roberto Falcone é ad un passo dalle dimissioni. Ieri sera, ha preso …

CERES. Ufficiale, Ceres lascia l’Unione Montana dall’1 gennaio 2020

Adesso è ufficiale. Ceres lascia l’Unione Montana Valli di Lanzo, Ceronda e Casternone. Sabato mattina, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *