Redazione

di: Redazione

Home / In provincia di Torino / SAN GIUSTO. Il nido non ha riaperto: tutti i bimbi a casa

SAN GIUSTO. Il nido non ha riaperto: tutti i bimbi a casa

Il sindaco Giosi Boggio allarga le braccia: “Non so più cosa dire. Noi ce l’abbiamo messa tutta. Abbiamo fatto delle proposte, rilanciato le nostre offerte, ma non c’è stato nulla da fare. La cosa che più amareggia è che non ci sia stato comunicato nulla. Io ancora oggi non so ufficialmente se la struttura sia o meno aperta o chiusa. Un simile scherzetto ce l’avevano fatta già in passato. Ma poi tutto era filato liscio”.

Questa volta, invece non è andata così. L’asilo nido ha chiuso. Impossibile dire se definitivamente o meno. Ma quel che è certo è che i genitori dei piccoli che frequentavano la struttura hanno dovuto rimboccarsi le maniche per trovare una soluzione alternativa. “Alcuni – spiega il sindaco -, i più grandi, so che avevano già fatto richiesta di iscrizione come anticipatari alla scuola materna. Altri, invece, si sono rivolti alla struttura di San Giorgio. Chi ha potuto li ha tenuti a casa. Una soluzione, però, va trovata”.

Il sindaco Giosi Boggio in questa vicenda ce l’aveva proprio messa tutta. Aveva anche offerto di raddoppiare quel contributo da 50 euro al mese a famiglia che già veniva erogato a chi frequentava l’asilo nido.

Una struttura privata, è vero, ma un servizio troppo importante per la collettività. “Valuteremo se stipulare una convenzione con un altra struttura – precisa il sindaco – incontreremo i genitori per capire quali siano le esigenze reali e decideremo come muoverci. Vedremo se la strada migliore è quella di un’altra convenzione”.

Commenti

Leggi anche

SETTIMO. Cena elettorale per Piastra. A tavola si siedono in duecento

Casa per casa, strada per strada”. Elena Piastra, candidata a sindaco del Pd, chiude il …

SETTIMO. Cercasi volontari per Telethon per aiutare la ricerca scientifica

Il bilancio del Telethon settimese è di tutto rispetto: sono 6148 euro donati alla ricerca …