Redazione

di: Redazione

Home / In provincia di Torino / NOLE. Campanile, posata la prima pietra

NOLE. Campanile, posata la prima pietra

Nella giornata di domenica 3 giugno, si è tenuta la cerimonia per la posa della prima pietra del campanile di Nole. Grande festa per l’apertura del cantiere, a dimostrare quanto i nolesi abbiano aspettato questo momento.  La cerimonia ha preso  il via con gli interventi del sindaco Luca Bertino, del parroco don Antonio Marino, del presidente Atc Marcello Mazzù e del delegato arcivescovile Arti e Beni culturali Adriano Sozza. Dopo la benedizione del cantiere, si è tenuta la Santa Messa solenne. Si tratta di una grande vittoria per Nole e per i suoi cittadini, che nel 2006 avevano assistito al crollo del campanile. Il progetto di ricostruzione del campanile e di riqualificazione di piazza Vittorio Emanuele è il frutto dell’intensa collaborazione tra diversi enti. Infatti, per volere dell’attuale Amministrazione comunale, è stata creata una commissione mista composta da tecnici volontari e dai rappresentanti delle varie associazioni nolesi. Così, i lavori per la nuova torre campanaria sono partiti e avranno una durata di 16 mesi circa. Per questo motivo si presume che gli interventi possano essere conclusi nell’autunno del 2019.

Commenti

Leggi anche

FAVRIA. La musica degli anziani disturba la festa di Manfredi e volano gli insulti sul palco

“La mancanza di rispetto nei confronti di un’istituzione come l’amministrazione comunale è sconcertante. E il …

CIRIÈ. 50 telecamere controllano la città 24 ore su 24

È già operativo, dopo le fasi di test dei giorni scorsi, l’accesso diretto della Tenenza …