Giorgio Cortese

Vivere con ottimismo di: Giorgio Cortese

Home / BLOG / La lunga notte.

La lunga notte.

La lunga notte.
Venerdi 27 luglio 2018 è avvenuta l’eclissi di Luna più lunga del secolo. Il cielo della notte tra il 27 ed il 28 luglio ha offerto uno spettacolo unico, la più lunga eclissi di Luba del secolo. Il massimo dell’eclissi c’è stato 22.22 e la Luna appariva rossa per la rifrazione della luce del Sole sull’atmosfera terrestre. In Italia il fenomeno era visibile anche ad occhio nudo quasi nella sua interezza. La Luna, infatti, sorge pochi minuti prima delle 21, ora italiana, verso sud est, già in fase di attraversamento del cono d’ombra della Terra. È durante l’eclissi che il sole e la luna possono stare insieme. L’eclissi del nostro satellite avviene quando Sole, Terra e Luna si trovano perfettamente allineati e noi umani non sapremo mai le parole che si sono sussurrati l’uno con l’altro. Non dobbiamo mai scordare che questi rari momenti accadono soltanto poche volte nell’arco di una vita e sono unici e a rendere ancora più suggestiva la serata del 27 era la presenza in cielo di ben 4 pianeti visibili a occhio nudo: Venere, Giove, Saturno e Marte. Questa eclisse mi porta a ricordare quanto lessi in un libro che il 24 maggio 1453, cinque notti prima che Costantinopoli fosse conquistata dai turchi, vi fu un’eclissi parziale di luna, descritta da un medico di bordo di una nave veneziana, Nicolò Barbaro. Assistere all’abbraccio tra Sole e Luna è stato bellissimo, anche se loro legame non è durato a lungo ne è valsa la pena.
Favria,11.08.2018 Giorgio Cortese

I momenti più belli della vita sono quelli quando siamo uniti insieme per condividere un comune progetto..

Commenti

Leggi anche

Il bosco di faggi e larici.

Il bosco di faggi e larici. L’amico Eumeo, nome di fantasia, mi ha raccontato di …

Le fusa alla luna!

Le fusa alla luna! Un queste notti d’estate: le cicale friniscono senza posa, ma non …