Home / In provincia di Torino / IVREA. Regala al figlio cellulare avuto per sesso, assolto 21enne
tribunale di Ivrea

IVREA. Regala al figlio cellulare avuto per sesso, assolto 21enne

Accetta come pagamento per una prestazione sessuale un telefono cellulare e mette nei guai il figlio, a processo per ricettazione. Un operaio 21enne di Ivrea è stato assolto questa mattina dal tribunale eporediese perché il fatto non sussiste. Il giovane è finito a processo dopo che la madre, una donna di origini brasiliane, gli ha regalato un telefono cellulare ricevuto in cambio di una prestazione sessuale con un commerciante quarantacinquenne di Fermo.
Quest’ultimo, anziché pagare la donna in contanti, ha preferito regalarle il proprio cellulare, salvo poi denunciarne il furto ai carabinieri, forse per giustificarsi con la moglie.
Così quando il figlio della prostituta ha acceso il telefono, ignaro della provenienza, sono scattati i controlli dei militari e la successiva denuncia per ricettazione.
La madre dell’imputato, ascoltata in aula, ha confermato la versione del figlio. Tanto è bastato per arrivare alla sentenza di assoluzione.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

LANZO – Una mostra fotografica sul mercato nel mondo attraversa il centro storico e raggiunge il parco naturale del Ponte del Diavolo

Simili eppure tutti diversi. Sono i mercati del mondo: luoghi pieni di vitalità, di incontri …

SETTIMO. Moto contro bici, il centauro non ce l’ha fatta

È morto questa mattina nel reparto di rianimazione dell’ospedale San Giovanni Bosco di Torino dove …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *