Home / Torino e Provincia / Favria / FAVRIA. Condanna a 7 anni per la rapina con pestaggio di Carnevale
giustizia
giustizia

FAVRIA. Condanna a 7 anni per la rapina con pestaggio di Carnevale

E' una condanna durissima quella inflitta dal collegio presieduto dal giudice Elena Stoppini ai due giovani accusati di far parte del branco che nella notte tra il 14 e il 15 febbraio del 2015 avevano pestato a sangue due passanti rapinandoli dei telefoni cellulari. Ed erano stati proprio quei telefoni a tradire i due imputati, permettendo alle forze dell'ordine di localizzarli. Domenico Tocci di Favria, assistito dall’avvocato Danilo Armanni, e Michael Mancuso di Rivarolo, difeso dal legale Stefania Giordano, per gli inquirenti farebbero parte del branco che nella notte tra il sabato e la domenica di Carnevale di quattro anni fa massacrarono a calci e pugni Francesco M., 26enne, di Torino, ed Ettore G., 25 anni, anche lui di Torino. Massacrati di botte per un niente.

Sei arrivato fin qui

Oramai un numero sempre più grande di cittadini si informa attraverso la rete, senza dover pagare nulla. La verità è che fare informazione e farla bene, essere liberi e indipendenti, ha un costo e non sempre della “rete” ci si può fidare. Se ci leggi e ti piace quello che noi scriviamo puoi aiutarci a continuare a fare il nostro lavoro per il prezzo di un caffè alla settimana. E se credi che l’informazioni sia anche uno strumento di libertà puoi aiutarci come “sostenitore” abbonandoti a “La Voce Più”.

Infinitamente grazie,
Liborio La Mattina
Direttore Responsabile La Voce

Blogger: Maria Di Poppa

Maria Di Poppa
Letteralmente

Leggi anche

Arresto

MONCALIERI. Con tecnica ‘gomma bucata’ rubava borse e zaini, arrestato

Bucava le gomme delle auto parcheggiate vicino ai supermercati, alle filiali di banca e all’ufficio …

PIOSSASCO. Precipita con parapendio nel Torinese, salvo

Ha perso il controllo del parapendio che stava pilotando ed è precipitato in una boscaglia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *