Home / Torino e Provincia / Chialamberto / CHIALAMBERTO. L’appello al voto di Adriano Bonadè Bottino
Adriano Bonadè Bottino

CHIALAMBERTO. L’appello al voto di Adriano Bonadè Bottino

Mi rivolgo ai chialambertesi chiedendo di darmi fiducia per riuscire a far crescere ulteriormente questo splendido paese con forze nuove e consapevoli  del ruolo che andranno a ricoprire. Il mio impegno sarà rivolto a tutti i residenti e non che abbiano a cuore il bene di Chialamberto, le priorità saranno: il turismo, i servizi, le opere pubbliche, il commercio, l’agricoltura e la gestione consapevole del territorio. Mi sento di affermare con fermezza che ciascuno di noi offrirà la propria disponibilità “per Chialamberto” con la convinzione e la consapevolezza di esercitare la pubblica funzione nelle sedi istituzionali, con chiarezza, trasparenza, umiltà e lealtà, rispettando i limiti e gli obblighi degli incarichi personali assunti. Indubbia è la volontà di ciascuno di noi di volere il bene e l’unione di Chialamberto sotto tutti gli aspetti possibili. Una volontà che si trasforma in impegno costante di chi ha già, al nostro interno, operato onestamente e coerentemente verso tale obiettivo e di chi tra noi è impaziente di apportare il suo positivo contributo. Il mio compito sarà quello di essere il sindaco di tutti indistintamente e di ascoltare con attenzione le problematiche, consigli, proposte e lamentele dei chialambertesi e non. Ci impegneremo fin da subito all’attuazione del programma nell’interesse del bene comune pur essendo consapevoli delle difficoltà che si dovranno affrontare. Posso fin d’ora garantire che la lista “Vivere Chialamberto” saprà essere all’altezza del consenso che ci vorrete accordare. Grazie.

Adriano Bonadè Bottino

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

IVREA. Che cosa si è fumato il presidente del consiglio Diego Borla?

Nel day after del consiglio comunale che ha in buona sostanza “sfiduciato” e anche in …

Logo Nazionale Anpi

CUMIANA. 25 aprile, Anpi denuncia: “Il commissario di Cumiana non farà celebrazioni”

A Cumiana  il 25 aprile sarà celebrato dall’Anpi con “una manifestazione autoconvocata” perché il commissario …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *