Home / Sport / Calcio / Calcio. Promozione. Girone B. L’Ivrea 1905 ribalta la Nolese
Marco Pierobon dell'Ivrea
Marco Pierobon, nuovo acquisto del Borgaro

Calcio. Promozione. Girone B. L’Ivrea 1905 ribalta la Nolese

Un’Ivrea 1905 dai due volti travolge la Sportiva Nolese, vendica la sconfitta a tavolino dell’andata e aggancia definitivamente il trenino dei playoff. La squadra allenata da Enrico Di Bernardo si è sciolta come neve al sole dopo un ottimo primo tempo, mentre quella di Roberto De Paola è cresciuta nella ripresa dopo una prima parte di gara sonnolenta e poco concreta. Entrambe le squadra si sono presentate in campo al Gino Pistoni in formazione rimaneggiata: agli eporediesi mancavano Rabbi e Nebbia, ai grana Schinco, Paparella e Novero, in panchina solo per onor di firma. Pronti via e la Sportiva Nolese si fa preferire per intensità e gioco. Poco dopo la mezzora arriva la rete degli ospiti che sblocca la gara: Rizzuto si infila tra le larghe maglie della difesa arancione su una verticalizzazione di Guarnero e con un diagonale beffardo supera un Giarnera poco reattivo nella circostanza che si fa infilare sul primo palo. Poco prima dell’intervallo lo stesso Rizzuto fallisce una buona occasione per siglare il 2-0. Nella ripresa l’Ivrea 1905 cambia marcia e al 13’ riequilibra la contesa grazie ad un calcio di rigore concesso per un intervento falloso di Alessandro Corradin su Cervato. Dagli undici metri si presenta Baldi che non sbaglia. Un piazzato velenoso ma infruttuoso di Viggiano è l’ultimo segnale di vita della Nolese. Gli orange prendono campo e i cambi effettuati da mister De Paola (dentro Soster e Pierobon) danno la scossa giusta alla squadra. Il sorpasso lo sigla Soster che al cospetto di Caresio non perdona. il 3-1 porta la firma di Pierobon che a centro area sfrutta la marcatura troppo “larga” di Beqiraj e dopo un perfetto controllo di petto scaraventa in fondo al sacco con un potente destro. Allo scadere l’Ivrea 1905 cala il poker con Vitale che al termine di una progressione sulla corsia mancina entra in area e con una botta sotto la traversa non lascia scampo a Caresio. Soddisfatto De Paola. “Nel secondo tempo ci siamo risvegliati dopo avergli regalato il vantaggio con una dormita difensiva. I cambi sono stati decisivi e chi è entrato in campo ha dato un segnale importante”.

Commenti

Blogger: Roberto Vannicola

Roberto Vannicola
Cinque, Cinque, Cinque

Leggi anche

IVREA. Ballurio dimettiti. “Vergogna!”

Volantini anonimi contro la giunta (da Sertoli a Balzola) e contro il parlamentare Alessandro Giglio …

Guardia di Finanza

LEINI. Denunciato per ricettazione il titolare di un compro oro

Compro-oro denunciato per ricettazione. Sequestrati un centinaio di monili d’oro di dubbia provenienza. Sanzioni per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *