Home / Sport / Calcio / Calcio. Promozione. Girone B. L’Esperanza si rialza, il Settimo sprofonda

Calcio. Promozione. Girone B. L’Esperanza si rialza, il Settimo sprofonda

L’Esperanza si rialza. Il Settimo precipita. La prima giornata del girone di ritorno è quasi una sentenza. I ciriacesi iniziano nel migliore dei modi il 2019 sotto la guida del nuovo allenatore Giancarlo Cavaliere e in mezzora mandano al tappeto le violette. Per i settimesi invece il periodo no non sembra voler chiudersi. L’obiettivo dei playoff si allontana sempre di più e Massimo Pairotto non sembra aver trovato l’antidoto alla crisi di una squadra che ha smarrito ben presto la propria identità e si sta ritrovando in una situazione di classifica pericolosissima. Gli innesti di Trussardi, Emanuel e Gambardella fino a questo momento non sembrano aver dato la scossa a un Settimo che ora dovrà prima concentrarsi sull’allontanarsi il prima possibile dalle grinfie dei playout e poi provare a guardare a qualcosa di più gratificante. Si respira tutt’altra aria in casa Esperanza. I gol di Massa e D’Alessandro hanno regalato un successo meritato e che consente di portarsi a -4 dalla salvezza diretta e allontanarsi dalla zona che vale la retrocessione diretta.  Batte un colpo importante anche il Gassinosanraffale che strappa un preziosissimo pareggio in casa della capolista Rivoli. I rossoblu devono ringraziare il loro numero uno Paolo Cereser che ha parato ben due calci di rigore: uno a Cirillo e uno a Rignanese. Il terzo penalty fischiato alla prima della classe è invece stato fallito direttamente da Soresini che ha spedito la sfera oltre la traversa. Il Rivoli è passato in vantaggio dopo 14’ grazie al solito Cirillo, ma il Gassinosanraffaele non ha mollato, graziato anche dagli errori altrui. Così in pieno recupero i rossoblu hanno agguantato un preziosissimo pareggio grazie al calcio di rigore trasformato da Saraceno. Il Volpiano è punito tra le mura amiche dallo Charvensod che si impone per 2-0. Le volpi non riescono ad uscire dalla zona playout. Il San Maurizio è travolto 3-0 dall’Alpignano: i blues non entrano praticamente mai in partita. La squadra di mister Pizzorno vede avvicinarsi il Saint Vincent Chatillon.

Commenti

Blogger: Roberto Vannicola

Roberto Vannicola
Cinque, Cinque, Cinque

Leggi anche

ATLETICA LEGGERA. Tortu in California per la settima tappa della IAAF Diamond League 2019

“Sono onorato di essere stato invitato Prefontaine Classic, una gara a inviti a cui tutti gli …

CIRIÈ. A giugno arrivano le pagelle! Pugliesi è il peggiore: voto 5

Mese di giugno, tempo di pagelle. E dopo più di tre anni di amministrazione Devietti, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *