Redazione

di: Redazione

Home / Calcio Italia / CALCIO. Mourinho: “Juve al top, proviamo a batterla”

CALCIO. Mourinho: “Juve al top, proviamo a batterla”

Novanta minuti in casa del nemico per Mourinho, tanta emozione per Paul Pogba. La trasferta all’Allianz Stadium del Manchester United avrà un sapore completamente diverso per i due uomini copertina dei Red Devils, iniziando dall’accoglienza dei tifosi bianconeri. “Il mio rapporto con la Juve è corretto e normale, quello con Allegri più che corretto, c’è anche amicizia, l’unico motivo per cui all’andata i tifosi hanno avuto un comportamento non bello nei miei confronti è per una sola ragione, le tre dita”, alzate al cielo per ricordare il triplete vinto dal tecnico portoghese alla guida dell’Inter.
“Partire bene è fondamentale, – sottolinea ‘Mou’ – una partita dura 90′ e se concediamo troppo a una squadra come la Juventus, che è al top, diventa una montagna troppo alta da scalare”, ancora di più dovendo fare a meno di Lukaku, non convocato per un problema fisico, e con soli 4 punti in classifica e lo scontro tra Young Boys e Valencia a rivitalizzare le antagoniste per il passaggio del turno.
“La partita di domani è talmente importante da non farci pensare a quelle che verranno dopo: non sarà cruciale, contano molto anche le prossime, ma vogliamo vincere, fare la nostra parte e rimanere in partita”. Gli occhi saranno puntati anche su Pogba, al ritorno all’Allianz Stadium, quello che è stato il suo stadio per quattro anni. Il francese non è stato dimenticato dai tifosi bianconeri. Molti, anzi, sognano il suo ritorno in bianconero: “Andare a Manchester è stata una mia scelta professionale e non ho nessun rimpianto – ha spiegato quasi dribblando le domande sul suo passato -. Ronaldo alla Juve? Appena ha firmato ho pensato che era un grande affare per la Juve, ovviamente è sempre meglio avere in squadra un giocatore come Ronaldo. Oggi è alla Juve, è contento di essere qua ed è una grande cosa avere un giocatore che ti fa gol come beve acqua”.

Commenti

Leggi anche

Marotta

CALCIO. Beppe Marotta all’Inter: manca solo l’ufficialità

Il colpo Beppe Marotta per l’Inter ormai è cosa fatta. Il dirigente ex Juve è …

CALCIO. Pjanic lascia la Nazionale, ma l’infortunio non è grave

E’ durato poche ore, in casa Juventus, l’allarme per le condizioni di Miralem Pjanic. Il …