Redazione

di: Redazione

Home / Piemonte / BORGO D’ALE: “Dopo tre assenze non giustificate il consigliere si considera decaduto”

BORGO D’ALE: “Dopo tre assenze non giustificate il consigliere si considera decaduto”

Il sindaco Pier Mauro Andorno

Nella seduta del 16 aprile scorso il Consiglio comunale ha adottato due deliberazioni con cui modifica, rispettivamente, lo Statuto comunale e il Regolamento del Consiglio e delle commissioni consiliari.

Il sindaco Pier Mauro Andorno ha evidenziato che il Decreto Legislativo 267 del 2000 prevede, in merito ai diritti dei consiglieri, che “Lo Statuto comunale stabilisce i casi di decadenza per la mancata partecipazione alle sedute (del Consiglio) e le relative procedure, garantendo il diritto del consigliere a far valere le cause giustificative”, ma che tale ipotesi non è contemplata né nel testo dello Statuto né in quello del Regolamento del Consiglio comunale.

è stato allora aggiunto, all’art. 14 dello Statuto, un comma così formulato: “I Consiglieri comunali che, senza giustificato motivo, non intervengono a tre sedute consecutive del Consiglio sono dichiarati decaduti”; è stato inoltre precisato che “devono generalmente considerarsi tali le assenze motivate da cause di malattia, lavoro, esigenze di salute, dovendosi in ogni caso necessariamente, di volta in volta considerare le peculiarità del caso; inoltre la giustificazione dell’assenza dovrà essere fornita per iscritto, entro 10 giorni dalla data dell’avvenuta notifica della seduta stessa”. Nel Regolamento del Consiglio e delle commissioni, poi, è stato aggiunto un comma che recita: “I consiglieri comunali che, senza giustificato motivo, non intervengono a tre sedute consecutive del Consiglio sono dichiarati decaduti”.

Le due delibere sono state approvate all’unanimità: era però assente il consigliere di minoranza – già candidato sindaco – Michelangelo Critto. Che quindi, per evitare di decadere, dovrà presentarsi (o giustificare l’assenza) alle prossime sedute.

Commenti

Leggi anche

ALESSANDRIA. Vaccini: genitori bimba trapiantata, “vaccinate i compagni”

“Nostra figlia è stata sottoposta a un trapianto di fegato. Dopo l’intervento abbiamo visto una …

VERBANIA. Picchia fidanzata per gelosia e lancia bottiglie, denunciato

Ha schiaffeggiato la fidanzata in un bar, per gelosia, e in seguito ha lanciato delle …