Home / Piemonte / Biella / BIELLA. Uccise la fidanzata in Sardegna: condannato a 30 anni
Assolti

BIELLA. Uccise la fidanzata in Sardegna: condannato a 30 anni

Trent’anni di carcere per Dimitri Fricano, il giovane di Biella reo confesso dell’omicidio della fidanzata Erika Preti, uccisa il 12 giugno 2017 in una villetta di San Teodoro, dove la coppia era in vacanza. Lo ha decido il Gup del tribunale di Nuoro Mauro Pusceddu dopo tre ore di camera di consiglio. Il Pm Riccardo Belfiori aveva chiesto 30 anni di carcere per il rito alternativo, che prevede lo sconto di pena.
Il giovane non era presente all’udienza, c’erano invece i genitori di Erika, Fabrizio Preti e Tiziana Suman.

Uccise la fidanzata in Sardegna: i genitori, bene la condanna

“Siamo soddisfatti perché è stata riconosciuta la piena responsabilità di Dimitri nel delitto di nostra figlia”. Sono le poche parole pronunciate da Fabrizio Preti e Tiziana Suman, genitori di Erika Preti, uccisa il 12 giugno 2017 in una villetta di San Teodoro, subito dopo la condanna a 30 anni per Dimitri Fricano, il giovane di Biella reo-confesso dell’omicidio della fidanzata.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Alberto Cirio

TORINO. Cirio: “La madamin sì Tav con Chiamparino? Rispetto le idee di tutti…”

Si tratta di una operazione di “trasparenza e onestà intellettuale”, ha sostenuto Cirio, precisando che …

TORINO. Regionali: il centrodestra sottoscriverà un impegno a favore della TAV

“Faremo sottoscrivere a tutti i duecento candidati al Consiglio regionale della coalizione un impegno in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *