Home / Piemonte / Alessandria / ALESSANDRIA. Borsalino: Cgil Alessandria, concluso periodo triste

ALESSANDRIA. Borsalino: Cgil Alessandria, concluso periodo triste

L’assegnazione dello stabilimento Borsalino di Spinetta Marengo alla Società Haeres Equita dopo l’asta di ieri “conclude un periodo triste e pericoloso di 3 anni culminato con una sentenza di fallimento che ha fatto temere per il posto di lavoro di 134 persone, oltre che la perdita di un prodotto che rappresenta nel mondo Alessandria da più di 150 anni”. Così la Cgil di Alessandria.
“Ancora una volta – prosegue la Cgil – la riunificazione di marchio e fabbrica è il risultato di un lavoro di squadra che ha visto la partecipazione di tutte le forze sociali, le istituzioni provinciali e regionali, di una città intera dove ognuno, a proprio modo, ha contribuito a segnare Borsalino come bene comune. La sinergia di tutti i portatori di interesse ha determinato un risultato che non è solo di salvaguardia, ma anche di prospettiva di crescita a beneficio di tutto il territorio. Il sindacato ha fatto la sua parte”, la vicenda Borsalino “è stato un esempio di lavoro comune da non disperdere e da riproporre a ogni crisi di attività economica che si presenterà”.

Commenti

Blogger: Redazione

Redazione

Leggi anche

Amianto allo stabilimento di Alpignano

TORINO. Al via i controlli sui lavoratori esposti all’amianto

Sarà operativo a partire da marzo il gruppo di lavoro composto da personale del Centro …

TORINO. Vilipendio all’ordine giudiziario, Salvini a processo entro l’estate

Matteo Salvini potrebbe essere processato entro la fine di giugno. Tutto e subito davanti a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *